.
Annunci online

  prolocosulmona [ Il sito ufficiale dell'associazione Pro Loco di Sulmona ]
         


21 agosto 2004

I Nomadi in concerto al Parco fluviale "Augusto Daolio" di Sulmona (L'Aquila) il 14 Settembre 2004

PRO LOCO SULMONA

 

NOMADI

MARTEDI’ 14 SETTEMBRE – Ore 21

in concerto a SULMONA (AQ)

Al Parco Fluviale “Augusto Daolio”



Info: tel. 0864 201079 / 389 9737620

on web: http://prolocosulmona.ilcannocchiale.it

 

 

Sulmona, 21 agosto 2004

 

A grande richiesta, tornano in Abruzzo i NOMADI. L’associazione Pro Loco di Sulmona, dopo il grande successo ottenuto con i concerti dei POOH e di MASSIMO RANIERI al parco fluviale “Augusto Daolio”, propone un nuovo concerto dal vivo, con la band più longeva della musica italiana. La formazione, guidata dal tastierista e fondatore Beppe Carletti, si esibirà martedì 14 settembre, alle ore 21, al Parco fluviale “Augusto Daolio” di Sulmona (in caso di maltempo lo spettacolo si svolgerà al Palasport di via XXV Aprile). Il concerto è organizzato con il patrocinio della Provincia dell’Aquila e del Comune di Sulmona.

 

I NOMADI nascono nel 1963 tra Reggio Emilia e Modena, su iniziativa del tastierista Beppe Carletti e del cantante Augusto Daolio, ai quali si aggiungono Franco Midili (chitarra), Leonardo Manfredini (batteria), Gualtiero Gelmini (sax), Antonio Campari (basso). In breve tempo, però, il gruppo subisce dei cambiamenti nell'organico, con Gelmini, Campari e Manfredini che lasciano il campo a Bila Coppellini (batteria) e Gianni Coron (basso). E' di due anni dopo l'incontro con Francesco Guccini, che collabora con loro per il brano "Dio è morto", primo grande successo del gruppo: il brano, censurato dalla radiotelevisione di Stato, passa invece a Radio Vaticana, e proprio nel Vaticano, qualche tempo dopo, i Nomadi si esibiscono, quale primo gruppo pop italiano. Nel 1966 esce il singolo "Come potete giudicar", con il quale ottengono i primi consensi del pubblico e i primi ingaggi come ospiti in diversi programmi televisivi. La loro popolarità cresce così per tutti gli anni '70, grazie ad un seguito di fans fedelissimi che cresce giorno dopo giorno, innumerevoli concerti e alcune splendide canzoni. Nella prima metà degli anni '80 si verifica un cambiamento d'organico con il bassista Dante Pergreffi che sostituisce allo strumento Umberto “Umbi” Maggi. Nel 1981 esce Ancora una volta con sentimento, mentre tre anni dopo è la volta di Ci penserà il computer.. Da lì seguono altri dischi fino al 1989, quando entrano nel gruppo Daniele Campani e Cico Falzone. Riparte una nuova carriera con gli album Solo Nomadi  e Gente come noi. Rimane immutato il loro seguito di pubblico, che ad ogni uscita spedisce gli album dei Nomadi in classifica, consentendo alla band emiliana di vincere dischi d'oro. Il 1992 si rivela un anno terribile nella storia del gruppo, che perde due dei suoi componenti: il 14 maggio in un incidente stradale muore il bassista Dante Pergreffi, mentre ad ottobre è proprio Augusto Daolio, leader del gruppo, ad andarsene a causa di un tumore. I fan chiedono al gruppo di andare avanti. Entrano prima Elisa Minari (basso) e successivamente i vocalist Francesco Gualerzi e Danilo Sacco. Dopo quattro anni intensi, Elisa e Francesco escono dal gruppo per fare il posto a Massimo Vecchi (basso) e a Sergio Reggioli (violino). Nel 2002, i Nomadi sono primi in classifica con Amore che prendi amore che dai. L’ultimo album è la doppia antologia Nomadi 40, uscita in occasione dei 40 anni di attività del gruppo. Il nuovo disco è atteso per il prossimo autunno.

 

Come acquistare i biglietti:

 

-         in tutti i principali punti vendita della regione Abruzzo (per conoscere il Punto Vendita più vicino tel.  389 9737620 - per informazioni e acquisto);

-         direttamente  con vaglia postale. Per info 389 9737620 bisestile@yahoo.it

 




permalink | inviato da il 21/8/2004 alle 14:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa



5 agosto 2004

Massimo Ranieri in concerto a Sulmona (l'Aquila) martedì 10 agosto 2004

PRO LOCO SULMONA

Massimo Ranieri
MARTEDI’ 10 AGOSTO – Ore 21
in concerto a SULMONA
Al Parco Fluviale “Augusto Daolio”


Info: tel. 0864 201079 / 389 9737620
on web: http://prolocosulmona.ilcannocchiale.it


Dopo il grande successo ottenuto con il concerto dei POOH, l’associazione Pro Loco di Sulmona propone un nuovo concerto dal vivo, con uno dei protagonisti indiscussi della musica italiana. MASSIMO RANIERI si esibirà martedì 10 agosto, alle ore 21, al Parco fluviale “Augusto Daolio” di Sulmona. Per la quinta volta consecutiva Massimo Ranieri torna dunque a Sulmona. Un legame artistico ormai consolidato quello tra il “cantattore” e il comune peligno, che ha già ospitato le prime nazionali dei musical “Hollywood” e “Il campione”, e dei ritorni di RANIERI in veste di cantante con “Oggi o dimane” e “Nun è acqua”. Il nuovo tour di Massimo Ranieri è incentrato sempre sui classici della canzone napoletana, anche se non mancheranno successi, come “Perdere l’amore”, “Rose Rosse” e “Erba di casa mia”. Il concerto è organizzato con il patrocinio del Comune di Sulmona.

“Nun è acqua”, l’ultimo disco di Massimo Ranieri prodotto da Mauro Pagani, ricalca lo stile del precedente: consta infatti di una selezione molto attenta dal grande repertorio napoletano e spazia da pezzi settecenteschi come “Fenesta Vascia” a “Giacca Rossa”, tratta dal repertorio dell’ultimo grande autore napoletano Renato Carosone. In questo lavoro l’approfondimento stilistico è però ancor più curato e attento e grande è stato lo sforzo per recuperare radici anche lontane e per creare nuove e sorprendenti contaminazioni tra gli stili. L’album si apre con “’e cerase”, un interessante tentativo di musicare una poesia dal titolo omonimo (composta nel secolo scorso dal grande Salvatore Di Giacomo), nel cui arrangiamento spicca la sovrapposizione operata al testo originale di un’antica canzone d’amore del Luristan (una provincia della Persia di ceppo linguistico Farsi). In questo oscillare continuo tra le due culture, mescolato e sovrapposto all’uso più moderno e “manipolato” dei suoni degli strumenti tradizionali risiede la cifra stilistica di tutto il disco. “Fenesta Vascia”, che é il più antico dei brani riarrangiati nel cd, viene affidata quasi esclusivamente alle “corde doppie” di mandole, mandolini e bouzoki; qui la cosa più interessante è lo spostamento ritmico del brano a una divisione in cinque quarti che garantisce al pezzo un sapore balcanico e mediterraneo allo stesso tempo. L’obiettivo principale nel riarrangiare la bellissima “Luna Rossa” é stato invece quello di ridurre l’originale atmosfera ridanciana e un po’ goliardica che l’aveva ingiustamente ridotta a canzoncina da intrattenimento, penalizzando eccessivamente la grande carica di mistero e di fascino che da sempre la accompagna. Lo stesso può dirsi di “I’ te vurria vasa’”, che qui offre il suo tratto più malinconico e intenso. La selezione dei brani non ha privilegiato solo le composizioni romantiche e appassionate: la seconda grande novità di questo disco é infatti la significativa presenza di parecchi brani “leggeri” che rappresentano l’altro lato importante della cultura napoletana, quella del sorriso e dello sfottò. Ecco dunque “Io, mammeta e tu”, resa quasi caraibica, intrecciata com’ è a un’antica filastrocca provenzale, o “’a casciaforte” e “Agata”, restituite da Ranieri e Pagani all’ironia un po’ triste dei grandissimi interpreti napoletani del passato come Nino Taranto. Un discorso a parte merita “’o ccafé” di Domenico Modugno, brano già in passato citato nella forma e persino nel testo dal Fabrizio de André di “Don Raffaé”: il nuovo arrangiamento rende contemporaneamente giustizia e omaggio ai due grandi della musica italiana. Più moderno ma ormai già grande classico è “Malafemmena”, canzone composta dal grande Totò evidentemente influenzato dalla struttura di “Amapola”, una canzone spagnola dei primi del secolo ancora famosissima ai suoi tempi. Il medley tra i due brani li scopre sorprendentemente vicini, e la grande magia della voce di Susana Baca rende il tutto misterioso e come sospeso nel tempo. Impossibile a questo proposito non sottolineare l’apporto di quella che é considerata la più grande interprete della tradizione peruana, recentemente vincitrice di un Grammy Award e da anni artista di punta dell’etichetta dell’ex Talking Heads David Byrne . E ancora “Giacca Rossa”, canzone praticamente sconosciuta e quasi mai eseguita dal vivo composta alla fine degli anni Sessanta dal grande Carosone, modernissima nella scrittura e nell’arrangiamento qui affidato, unico esempio in tutto il disco, a strumenti “elettrici” e alla tromba davvero speciale di Marco Brioschi. “A Palummella” é l’altro pezzo “antico” dell’album: qui l’artista e il suo produttore hanno deciso di procedere per sottrazione, affidando l’arrangiamento a un trio quasi da camera formato da chitarra classica, oboe e violoncello, come a voler restituire alla melodia l’intensità espressiva originale “classica”. Il mondo espressivo scelto per arrangiare “Scetate”, altro pezzo semi-sconosciuto anche se quasi centenario, é del tutto simile a quello di “’e cerase”, anche se in questo caso l’uso della grande orchestra si fa davvero importante, cercando di coniugare il suono “occidentale” con la tessitura arrangiativa e gli stilemi espressivi delle grandi orchestre turche e egiziane. Nella fase conclusiva di quest’album è posizionata “Piscatore ‘e Posilleco”, considerata in assoluto una delle più belle canzoni del grande patrimonio napoletano e qui accostata in maniera sorprendentemente emozionante al canto e alla tradizione musicale sarda per mezzo della voce meravigliosa ed evocativa di Andrea Parodi, artista considerato oggi una delle grandi realtà della world music italiana e per questo pubblicato ed apprezzato in tutto il mondo. Un album di forti contaminazioni mediterranee non poteva che chiudersi con un intenso duetto tra Massimo e Mounà Amari, la grande cantante e liutista tunisina che in “Na ‘mmasciata” cita le “Mille e una notte”, non a caso universalmente riconosciuto come il più grande poema d’amore della cultura araba.

Come acquistare i biglietti:

- in tutti i principali punti vendita della regione Abruzzo (per conoscere il Punto Vendita più vicino tel. 389 9737620 - per informazioni e acquisto);
- direttamente con vaglia postale. Per info 389 9737620 bisestile@yahoo.it




permalink | inviato da il 5/8/2004 alle 23:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



31 luglio 2004

POOH a Sulmona (martedì 3 agosto): la scaletta dello show

POOH
“ASCOLTA” TOUR 2004
Scaletta delle canzoni (e album di provenienza)

ASCOLTA («Ascolta» 2004)
CAPITA QUANDO CAPITA («Ascolta» 2004)
GIORNI INFINITI («Giorni Infiniti» 1986)
LETTERA DA BERLINO EST («Tropico del nord» 1983)
ROTOLANDO RESPIRANDO («Rotolando respirando» 1977)
BUONA FORTUNA («Buona fortuna» 1981)
L’ULTIMA NOTTE DI CACCIA («Viva» 1979)
VIVA («Viva» 1979)
IO E TE («Ascolta» 2004)
STELLA («Ascolta» 2004)
COSA SARà DI NOI («Ascolta» 2004)
L’ALTRA DONNA («Uomini soli» 1990)
STARE SENZA DI TE («Il cielo è blu sopra le nuvole» 1992)
LA DONNA DEL MIO AMICO («Amici per sempre» 1996)
SE C’è UN POSTO NEL TUO CUORE («Asia non Asia» 1985)
CI PENSERÒ DOMANI («Boomerang» 1978)
CANTERÒ PER TE («Stop» 1980)
SCUSAMI («Ascolta» 2004)
MEDITERRANEO («Un po’ del nostro tempo migliore» 1975)
PIERRE («Poohlover» 1976)
CERCANDO DI TE («Amici per sempre» 1996)
DOVE STO DOMANI («Buona fortuna» 1981)
50 PRIMAVERE («Il cielo è blu sopra le nuvole» 1992)
IL CIELO È BLU SOPRA LE NUVOLE («Il cielo è blu sopra le nuvole» 1992)
NOI DUE NEL MONDO E NELL’ANIMA («Alessandra» 1972)
MI MANCHI («Un posto felice» 1999)
NOTTE A SORPRESA («Viva» 1979)
NASCERÒ CON TE («Alessandra» 1972)
DOVE SONO GLI ALTRI TRE («Ascolta» 2004)
PICCOLA KATY («singolo del 1968»)
DAMMI SOLO UN MINUTO («Rotolando respirando» 1977)
PORTAMI VIA («Best Of The Best» 2001)
NON SIAMO IN PERICOLO («I nostri anni senza fiato» 1984)
CHI FERMERÀ LA MUSICA («Buona fortuna» 1981)
AMICI PER SEMPRE («Amici per sempre» 1996)
STAI CON ME («Cento di queste vite» 2000)
UOMINI SOLI («Uomini soli» 1990)
PENSIERO («Opera Prima» 1971)
TANTA VOGLIA DI LEI («Opera prima» 1971)
DIMMI DI SI («Un posto felice» 1999)
DOMANI («Ascolta» 2004)




permalink | inviato da il 31/7/2004 alle 22:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



31 luglio 2004

I Pooh in concerto a Sulmona martedì 3 agosto

Sulmona “Ascolta” I POOH
MARTEDI’ 3 AGOSTO Ore 21
in concerto a SULMONA
Parco Fluviale “Augusto Daolio”

Info: tel. 0864 201079 / 389 9737620
on web: http://prolocosulmona.ilcannocchiale.it


Conto alla rovescia per l’atteso concerto che i POOH terranno martedì 3 agosto a Sulmona. Un grande ritorno nel centro peligno di una delle band storiche della musica italiana, vicina ai 40 anni di carriera, vissuti sempre in testa alle classifiche. Il concerto dei POOH terrà a battesimo anche la nuova associazione Pro Loco di Sulmona, organizzatrice dell’evento, e che si presenta così ufficialmente alla città.
Il concerto inizierà alle ore 21, e si svolgerà al Parco fluviale “Augusto Daolio” di Sulmona. A gonfie vele la prevendita: sono rimasti solo pochi biglietti!

Per i Pooh (Roby Facchinetti alle tastiere, Dodi Battaglia alla chitarra, Stefano D’Orazio alla batteria e Red Canzian al basso) la data del 27 agosto segna l’inizio della programmazione radiofonica di “Ascolta”, il secondo singolo (dopo “Capita quando capita”) tratto dall’ultimo omonimo album (già disco di platino), e la conclusione dello spettacolare tour estivo di 35 date (iniziato il 3 luglio) per il quale sono stimate oltre 300.000 presenze!

Prodotto e organizzato da Cose di Musica (con Radio Italia e Video Italia come media partner), l’Ascolta Tour 2004 è il tour estivo dell’anno non solo per il numero di date, per il numero di spettatori e per lo spettacolo in sé (due ore e mezza di concerto con 40 canzoni in scaletta, di cui 8 tratte da “Ascolta” e i successi più rappresentativi di una carriera artistica di 38 anni con oltre 350 canzoni incise), ma anche per altri numeri.
A partire dal palcoscenico: 30 metri di larghezza, 20 di profondità e 14 d’altezza, con un enorme schermo triangolare che compare e scompare al centro della scena. Sono impressionanti anche altri numeri relativi alla produzione che i Pooh portano in giro per l’Italia tra stadi e spazi all’aperto (come quelli prestigiosi del Teatro Greco, il 9 agosto a Tindari – Messina, e della Valle dei Templi, il 16 agosto ad Agrigento): 8000 Km da percorrere per suonare oltre 80 ore di musica; 40 mila watt di impianto audio (Martin W8 Line Array); 100 fari intelligenti e 800 punti luce (Clay Paky); 13 tir; 30 camper; 21 auto; 109 persone dello staff; una cucina al seguito del tour che prepara circa 200 pasti al giorno.

Sul sito ufficiale del gruppo (www.pooh.it) sono online una serie di servizi relativi al tour: il calendario dei concerti programmati completo di ogni informazione, la prevendita ondine dei biglietti, le previsioni del tempo data per data, tutti gli aggiornamenti in tempo reale e altre notizie. Soprattutto quelle relative alla nota ed encomiabile generosità dei Pooh e dei loro fan, che nelle prime 16 date hanno già consentito una raccolta di 80.000 euro (l’obiettivo è di arrivare a 150.000 euro alla fine del tour) per RockNo War e il progetto a cui i Pooh si sono legati, ossia la costruzione (già avvenuta) e il mantenimento del Conservatorio di Musica in una missione a Chinandega, nel nord del Nicaragua. La scaletta del concerto ha in comune con il nuovo disco il brano d’apertura, quell’ ”Ascolta”, che oltre a dare il titolo all’album, dal 27 agosto sarà il nuovo singolo dei Pooh trasmesso dalle radio. “Bisogna prestare attenzione a chi ci sta vicino, ma è altrettanto fondamentale imparare ad ascoltare se stessi – affermano i Pooh a proposito del brano – Noi l’abbiamo fatto: ci siamo guardati ‘dentro’, poi ci siamo confrontati fra noi; perché ognuno dei quattro è, è stato, e sarà vitale per gli altri tre”. La musica del brano “Ascolta” è caratterizzata dalla contaminazione fra la parte sinfonica orchestrale, il suono particolare della tastiera analogica JD800 Roland e il basso con il distorsore . Il brano viene accolto in ogni data del tour con un boato da parte del pubblico.

Come acquistare i biglietti:

- in tutti i principali punti vendita della regione Abruzzo (per conoscere il Punto Vendita più vicino tel. 389 9737620 - per informazioni e acquisto);
- direttamente con vaglia postale. Per info 389 9737620 bisestile@yahoo.it




permalink | inviato da il 31/7/2004 alle 22:45 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



4 luglio 2004



PRO LOCO SULMONA

 

I Pooh e Massimo Ranieri

IL 3 AGOSTO E IL 10 AGOSTO

in concerto a SULMONA

Al Parco Fluviale “Augusto Daolio”



Info: tel. 0864 201079 / 389 9737620

on web: http://prolocosulmona.ilcannocchiale.it

 

 

L’associazione Pro Loco di Sulmona si presenta alla città con due importanti spettacoli di grande qualità. Martedì 3 agosto, alle ore 21, al Parco fluviale “Augusto Daolio” di Sulmona ci sarà l’atteso concerto dei POOH, la cui ultima esibizione a Sulmona risale agli anni ’70. Altro gradito ritorno è quello di MASSIMO RANIERI che  si esibirà martedì 10 agosto, alle ore 21, sempre al Parco fluviale “Augusto Daolio” di Sulmona. La prevendita per entrambi gli spettacoli è già partita a gonfie vele.

 

Dal 3 luglio al 27 agosto, i POOH porteranno in giro per l’Italia le canzoni del loro nuovo album “Ascolta”  (entrato al primo posto della classifica Fimi/Nielsen, poi sceso al terzo e, nell’ultima settimana di rilevazione, risalito al secondo posto: dopo tre settimane l’album, con 120.000 copie vendute, ha già ottenuto il disco di platino) e ovviamente i grandi successi che hanno fatto la loro storia. Lo spettacolo che Roby Facchinetti (tastiere), Dodi Battaglia (chitarra), Stefano D’Orazio (batteria) e Red Canzian (basso) stanno preparando per i loro fans durerà due ore e mezza, con in scaletta oltre quaranta canzoni!

 

Per la quinta volta consecutiva Massimo Ranieri torna dunque a Sulmona per preparare il suo nuovo spettacolo. Dopo le positive esperienze con i musical “Hollywood” e “Il campione”, e con il ritorno in veste di cantante con “Oggi o dimane”, l’artista partenopeo si prepara ad affrontare una nuova serie di concerti, dopo aver pubblicato l’ultima fatica “Nun è acqua”, incentrata sempre sui classici della canzone napoletana. In repertorio ci saranno oltre ai classici della canzone napoletana, anche i maggiori successi di Massimo Ranieri, come “Perdere l’amore”, “Rose Rosse” e “Erba di casa mia”.

 

Come acquistare i biglietti:

 

-         in tutti i principali punti vendita della regione Abruzzo (per conoscere il Punto Vendita più vicino tel.  389 9737620 - per informazioni e acquisto);

-         direttamente  con vaglia postale. Per info 389 9737620 bisestile@yahoo.it




permalink | inviato da il 4/7/2004 alle 8:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



20 giugno 2004

Massimo Ranieri e i Pooh in concerto a Sulmona

PRO LOCO SULMONA

 

Massimo Ranieri e i Pooh

Il 9 LUGLIO e IL 3 AGOSTO

in concerto a SULMONA

Al Parco Fluviale “Augusto Daolio”



Info: tel. 0864 201079 / 389 9737620

on web: http://prolocosulmona.ilcannocchiale.it

 

 

L’associazione Pro Loco di Sulmona si presenta alla città con due importanti spettacoli di grande qualità. Venerdì 9 luglio, alle ore 21, al Parco fluviale “Augusto Daolio” di Sulmona ci sarà il gradito ritorno di MASSIMO RANIERI. Altra importante esclusiva è il concerto dei POOH, che invece si esibiranno mercoledì 3 agosto, sempre al Parco fluviale “Augusto Daolio” di Sulmona. La prevendita per entrambi gli spettacoli è già partita a gonfie vele.

 

Per la quint volta consecutiva Massimo Ranieri torna dunque a Sulmona (L’Aquila) per preparare il suo nuovo spettacolo. Dopo le positive esperienze con i musical “Hollywood” e “Il campione”, e con il ritorno in veste di cantante con “Oggi o dimane”, l’artista partenopeo si prepara ad affrontare una nuova serie di concerti, dopo aver pubblicato l’ultima fatica “Nun è acqua”, incentrata sempre sui classici della canzone napoletana. In repertorio ci saranno oltre ai classici della canzone napoletana, anche i maggiori successi di Massimo Ranieri, come “Perdere l’amore”, “Rose Rosse” e “Erba di casa mia”.

 

Dal 3 luglio al 27 agosto, i POOH porteranno in giro per l’Italia le canzoni del loro nuovo album “Ascolta”  (entrato al primo posto della classifica Fimi/Nielsen, poi sceso al terzo e, nell’ultima settimana di rilevazione, risalito al secondo posto: dopo tre settimane l’album, con 120.000 copie vendute, ha già ottenuto il disco di platino) e ovviamente i grandi successi che hanno fatto la loro storia. Lo spettacolo che Roby Facchinetti (tastiere), Dodi Battaglia (chitarra), Stefano D’Orazio (batteria) e Red Canzian (basso) stanno preparando per i loro fans durerà due ore e mezza, con in scaletta oltre quaranta canzoni!

 

Come acquistare i biglietti:

 

-         in tutti i principali punti vendita della regione Abruzzo (per conoscere il Punto Vendita più vicino tel.  389 9737620 - per informazioni e acquisto);

-         direttamente  con vaglia postale. Per info 389 9737620 bisestile@yahoo.it

 

 

 

Il vice presidente


 

Vincenzo Bisestile




permalink | inviato da il 20/6/2004 alle 1:32 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa



18 giugno 2004

Il 3 agosto al Parco Fluviale Augusto Daolio di Sulmona ci saranno i POOH

Il 3 Agosto i POOH a Sulmona (L'Aquila)

“ASCOLTA” (AL 2° POSTO IN CLASSIFICA ) E’ DISCO DI PLATINO

Dal 3 luglio al 27 agosto, i POOH porteranno in giro per l’Italia le canzoni del loro nuovo album “Ascolta” (entrato al primo posto della classifica Fimi/Nielsen, poi sceso al terzo e, nell’ultima settimana di rilevazione, risalito al secondo posto: dopo tre settimane l’album, con 120.000 copie vendute, ha già ottenuto il disco di platino) e ovviamente i grandi successi che hanno fatto la loro storia. Lo spettacolo che Roby Facchinetti (tastiere), Dodi Battaglia (chitarra), Stefano D’Orazio (batteria) e Red Canzian (basso) stanno preparando per i loro fans durerà due ore e mezza, con in scaletta oltre quaranta canzoni!

Organizzato da Cose di Musica (per informazioni al pubblico: 02/29405315), il tour dei POOH prevede anche una tappa a Sulmona.
L'appuntamento è per il 3 agosto al Parco fluviale "Augusto Daolio".

Per biglietti e informazioni, telefonare ai numeri:
tel. 0864 201079 (anche fax)
tel. 389 9737620
tel. 0864 210990

email bisestile@yahoo.it




permalink | inviato da il 18/6/2004 alle 17:19 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa



18 giugno 2004

Benvenuti nel sito della Pro Loco di Sulmona

Siamo lieti di presentare l'associazione Pro Loco di Sulmona. Nei prossimi giorni ci sarà la presentazione ufficiale alla presenza della stampa e degli organi di informazione.

Per qualsiasi informazione inviateci una mail a bisestile@yahoo.it oppure telefonate direttamente al vice presidente Vincenzo Bisestile al numero 389 9737620




permalink | inviato da il 18/6/2004 alle 17:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa


sfoglia     luglio       
 


Ultime cose
Il mio profilo



Comune di Sulmona


Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom